ACCEDI
Domenica, 14 aprile 2024

IL CASO DEL GIORNO

L’amministratore unico non può essere anche dipendente

/ Luca MAMONE

Venerdì, 14 luglio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

In base a un consolidato orientamento giurisprudenziale e di prassi, per l’amministratore di una società di capitali risulta astrattamente possibile instaurare al contempo un rapporto di lavoro subordinato con la medesima società.
Tale compatibilità, tuttavia, non è sempre stata del tutto scontata, dal momento che lo stesso INPS aveva in origine escluso che per i “presidenti, gli amministratori unici ed i consiglieri delegati” potesse essere riconosciuto un rapporto di lavoro subordinato valido con la medesima società (circ. INPS n. 179/89).

Solo in seguito, la giurisprudenza di legittimità (cfr. Cass. SS.UU. n. 10680/94 e Cass. n. 1793/96) si è uniformata al principio secondo cui l’incarico per lo svolgimento di un’attività gestoria  come quella dell’amministratore

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU