ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Misure protettive non vincolate all’accesso agli strumenti di regolazione della crisi

Il debitore può decidere per l’istanza quando si rende necessario durante la procedura

/ Antonio NICOTRA

Giovedì, 30 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

In tema di misure protettive in seno agli strumenti di regolazione della crisi o dell’insolvenza, di cui al DLgs. 14/2019 (CCII), il Tribunale di Bologna 7 novembre 2023 ha riconosciuto la possibilità per il debitore di domandarne il riconoscimento anche in un momento successivo alla domanda ex art. 40 del CCII, qualora non abbia ancora esaurito il termine massimo di durata delle misure protettive (12 mesi) per non averle mai richieste o per non avere usufruito per un periodo di tempo limitato, con istanza presentata anche dopo il maturare della prima scadenza.

Nella fattispecie in esame si tratta di verificare la possibilità di domandare le misure protettive, ex art. 54 comma 2 primo e secondo periodo del DLgs. 14/2019 (CCII) con istanza non contestuale alla domanda di cui all’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU