ACCEDI
Domenica, 14 aprile 2024

LAVORO & PREVIDENZA

Domanda di riconteggio dei debiti contributivi annullati fino all’11 dicembre

Resta ferma la data del 31 dicembre 2023 per il pagamento integrale dei contributi e delle sanzioni

/ Daniele SILVESTRO

Giovedì, 30 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

I lavoratori autonomi, i professionisti della Gestione separata e i committenti possono ancora presentare la domanda per chiedere all’INPS il riconteggio dei debiti annullati per effetto delle misure di “stralcio mille euro”, al fine dell’implementazione della loro posizione assicurativa.

Come comunicato dall’INPS con il messaggio n. 4244/2023, la domanda di riconteggio dei debiti annullati potrà essere trasmessa entro l’11 dicembre 2023. Viene in sostanza differito il termine del 10 novembre inizialmente stabilito con la circ. n. 86/2023 al fine di consentire alla Struttura INPS territorialmente competente di esaminare la pratica e, in caso di accoglimento, di notificarne l’esito all’interessato in tempo utile per il pagamento dei contributi dovuti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU