ACCEDI
Mercoledì, 26 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Aiuti alle PMI «esposte» nei confronti delle grandi imprese in crisi

In un decreto legge approvato ieri garanzie del Fondo PMI, contributi in conto interessi, prededucibilità dei crediti e sostegno ai dipendenti

/ Marco PEZZETTA

Giovedì, 1 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Sembra riaprirsi una stagione in cui – come a seguito dell’emergenza COVID 19 – lo Stato interviene a sostegno delle piccole e medie imprese.

Con un decreto legge, approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, infatti, sono state disposte misure urgenti atte a sostenere la liquidità delle PMI che, rappresentando il c.d. “indotto” di grandi imprese (insolventi) ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria, subiscono tensioni finanziarie connesse ai ritardi nei pagamenti effettuati da queste ultime.

Le misure consistono, in primo luogo, nella concessione della garanzia pubblica sugli affidamenti bancari concessi a tali imprese. Si tratta di un credito di firma a valere sul fondo ex art. 2 comma 100 lett. a) della L. 662/96, il cosiddetto Fondo PMI. Nel caso di specie la

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU