ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Provento da cessazione anticipata del commodity swap rilevante ai fini IRES

Per il provento rilevato nella riserva da CFH si applica il principio generale di «presa diretta» dal bilancio

/ Valeria RUSSO

Venerdì, 9 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il provento derivante dalla cessazione anticipata di un commodity swap designato di copertura concorre alla determinazione del reddito ai fini IRES secondo le corrette imputazioni temporali rilevate in bilancio, in applicazione del principio di derivazione rafforzata e in base al principio di presa diretta dal bilancio ai fini IRAP. È quanto chiarito dall’Agenzia delle entrate con la risposta n. 36 di ieri, 8 febbraio 2024.

Il caso esaminato dall’Agenzia delle entrate riguarda un derivato commodity swap designato a copertura del prezzo di acquisto del gas per il periodo 1° gennaio 2022-31 dicembre 2026 per il quale la società istante nel corso del 2022, ha esercitato il diritto di recesso anticipato, monetizzando anticipatamente il valore corrente dello strumento finanziario derivato.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU