ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Definito il quadro della tassonomia Ue per le imprese soggette alla CSRD

In vigore i regolamenti che implementano i criteri di vaglio tecnico rispetto agli ultimi 4 obiettivi di ecosostenibilità ex art. 9 del regolamento 2020/852

/ Giuseppe CHIAPPERO

Venerdì, 23 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’attuazione del regolamento Ue 2020/852 (c.d. “Tassonomia”) ha visto un’accelerazione che ha portato alla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 23 novembre 2023 di due nuovi atti delegati. In particolare, risultano a oggi adottati il regolamento delegato Ue 2021/2139 (Atto Clima) e il regolamento delegato Ue 2022/1214 (Atto delegato complementare), oltre ai regolamenti delegati 2023/2485 e 2023/2486 del 27 giugno 2023 pubblicati sulla Gazzetta Ue il 27 novembre 2023 e in vigore dal 1° gennaio 2024.

Il primo introduce criteri di vaglio tecnico supplementari per gli obiettiviclimatici” di cui all’art. 9 del regolamento Tassonomia già oggetto dei primi due sopra citati regolamenti; il secondo, detto “Atto Ambiente”,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU