ACCEDI
Mercoledì, 17 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Omessa dichiarazione e violazioni IVA meno costose

Primo via libera del Consiglio dei Ministri alla riforma del sistema sanzionatorio tributario

/ Alfio CISSELLO

Giovedì, 22 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri in esame preliminare lo schema di decreto delegato in materia di sanzioni amministrative e penali, valorizzando, talvolta in maniera consistente, la proporzionalità.

In base alle bozze, le modifiche riguardano quasi tutte le sanzioni tributarie, la cui entità viene ridimensionata, nonché alcuni articoli del DLgs. 472/97 in tema di principi generali.
Gli uffici, in base a una valutazione discrezionale, potranno diminuire la sanzione sino a un quarto (e non più sino alla metà) del minimo ai sensi dell’art. 7 comma 4 del DLgs. 472/97. Inoltre, il cumulo giuridico, sia pure in relazione al singolo tributo e al singolo periodo di imposta, potrà essere applicato dal contribuente in sede di ravvedimento.

Le riduzioni da ravvedimento vengono rimodulate, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU