ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / AGROINDUSTRIA

Commercializzazione del granchio blu priva di autonoma rilevanza fiscale

Le somme derivanti dalla vendita della specie infestante sono assorbite nella determinazione dei redditi da acquacoltura

/ Corinna COSENTINO e Lorenzo MAGRO

Sabato, 16 marzo 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta a interpello 12 marzo 2024 n. 67, l’Agenzia delle Entrate ha reso alcuni chiarimenti in merito al trattamento, ai fini delle imposte dirette e dell’IVA, delle attività di cattura e commercializzazione/smaltimento del c.d. granchio blu, poste in essere da un imprenditore ittico (persona fisica) unitamente all’ordinaria attività di allevamento di molluschi (si veda “Raccolta e smaltimento del granchio blu non rilevante ai fini fiscali” del 13 marzo 2024).

Nel caso esaminato, l’imprenditore ittico ha operato la cattura del “granchio blu” in forza di provvedimenti contingibili e urgenti delle amministrazioni locali che, per contenere la straordinaria proliferazione del crostaceo (e limitare i conseguenti danni provocati agli allevamenti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU