ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

L’azione della srl non richiede l’autorizzazione dei soci

Il Tribunale di Roma conferma il suo orientamento che, tuttavia, sembrerebbe minoritario

/ Maurizio MEOLI

Giovedì, 4 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Tribunale di Roma, nella sentenza n. 14944/2023, ha stabilito che l’inadempimento dannoso degli amministratori di srl ai loro obblighi può essere fatto valere direttamente dalla società, senza passare da una apposita delibera assembleare che autorizzi l’esercizio dell’azione.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 2476 comma 1 c.c., gli amministratori di srl rispondono verso la società per i danni derivanti dall’inosservanza dei doveri a essi imposti dalla legge e dall’atto costitutivo per l’amministrazione della società. In tal caso, la responsabilità è di tipo personale, non estendendosi agli amministratori che dimostrino di essere esenti da colpa e che, se a conoscenza dell’atto che si stava per compiere, abbiano espresso il proprio dissenso.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU