ACCEDI
Mercoledì, 17 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

CNDCEC critico sullo stop a sconti e cessioni di bonus edilizi

Il Presidente de Nuccio scrive ai vertici del MEF: disposizioni troppo penalizzanti per i contribuenti, vanno modificate

/ Savino GALLO

Mercoledì, 3 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le disposizioni contenute nel DL 39/2024, che, “salvo casi residuali rivolti a soggetti colpiti da eventi sismici”, ha definitivamente eliminato sconto in fattura e cessione dei crediti d’imposta derivanti da bonus edilizi, “rischiano di essere eccessivamente penalizzanti per i contribuenti”.
A lanciare l’allarme è il Presidente del CNDCEC, Elbano de Nuccio, che ieri ha inviato una lettera al Ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, e al Viceministro Maurizio Leo, chiedendo di intervenire, in sede di conversione in legge, sulle “rilevanti criticità” prodotte dal provvedimento pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 29 marzo.

La prima riguarda l’applicazione della remissione in bonis relativamente alle comunicazioni di opzione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU