ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Doppia sanzione penale e amministrativa con obbligo di riduzione

Il nuovo decreto sulle sanzioni tende a valorizzare la proporzionalità

/ Alfio CISSELLO

Venerdì, 12 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il criterio di specialità ha l’intento di evitare che, per lo stesso fatto, il contribuente possa essere assoggettato a sanzioni di natura sia penale sia amministrativa.

Non a caso, l’art. 19 comma 1 del DLgs. 74/2000 prevede: “Quando uno stesso fatto è punito da una delle disposizioni del titolo II e da una disposizione che prevede una sanzione amministrativa, si applica la disposizione speciale”.
Lo schema di decreto delegato in tema di sanzioni amministrative trasmesso alle Commissioni parlamentari il 14 marzo 2024 contiene alcune disposizioni che hanno la evidente ratio di mitigare la doppia sanzione.

Il principio di specialità non viene intaccato più di tanto, infatti il riportato art. 19 comma 1 non sembra essere modificato (vengono introdotte norme di raccordo con ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU