ACCEDI
Mercoledì, 19 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Contraddittorio preventivo per l’interpello abbreviato

I contribuenti già ammessi al regime di adempimento collaborativo al 7 giugno 2024 devono sottoscrivere il codice di condotta entro il 5 ottobre

/ Luca MIELE

Martedì, 11 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gradualmente si vanno definendo i tasselli necessari per una compiuta applicazione del “nuovo” regime di adempimento collaborativo. Il 7 giugno scorso sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale due decreti del Ministero dell’Economia e delle finanze, previsti dal decreto legislativo di attuazione della delega fiscale (DLgs. n. 221/2023), il primo concernente l’approvazione del codice di condotta e il secondo in materia di interpello “abbreviato”.

Il decreto 29 aprile 2024 che approva il codice di condotta stabilisce gli impegni reciproci di Amministrazione finanziaria e contribuenti e prende le mosse dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 26 maggio 2017. Costituisce il punto di riferimento essenziale per l’interlocuzione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU