ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Art bonus per le erogazioni liberali alla fondazione che restaura il teatro

/ REDAZIONE

Martedì, 18 giugno 2024

x
STAMPA

Con la risposta a interpello n. 133 di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che possono beneficiare dell’Art bonus ex art. 1 comma 1 del DL 83/2014 le erogazioni liberali a favore di una fondazione destinate a sostenere gli interventi di manutenzione e restauro di un teatro in concessione alla fondazione.

Nel caso di specie, con parere del competente Ministero della Cultura, è stato infatti affermato che con riferimento alle erogazioni ricevute dalla fondazione per gli interventi di restauro da effettuare sull’immobile, queste possono essere ammesse al beneficio in ragione dell’appartenenza del bene a un ente pubblico territoriale, nonché dell’intervenuta dichiarazione di interesse culturale.
Inoltre, come specificato dalla norma primaria, il credito d’imposta è riconosciuto anche alle erogazioni effettuate per interventi di manutenzione e restauro di beni culturali pubblici destinate a soggetti concessionari o affidatari del bene.

Diversamente, non rientrano nell’ambito di applicazione del beneficio fiscale in oggetto le erogazioni liberali destinate al sostenimento dei costi di gestione della fondazione, nonché le erogazioni destinate al sostegno dell’organizzazione di attività spettacolistica.
In tal caso, il sostegno delle attività svolte dalla fondazione non può configurarsi come sostegno a istituti o luoghi della cultura di appartenenza pubblica.

TORNA SU