X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 25 giugno 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Postergati anche i finanziamenti tramite terzi

Possono rilevare, ex art. 2467 c.c., anche le mere dilazioni di pagamento

/ Maurizio MEOLI

Lunedì, 15 aprile 2019

La postergazione ex art. 2467 c.c. è applicabile anche quando il finanziamento sia concesso alla srl tramite un soggetto terzo (non socio); come accade nell’ipotesi in cui derivi dall’accomandatario della sas socia della srl. Rileva, inoltre, qualsiasi erogazione che realizzi, nella sostanza, un finanziamento, come nel caso della dilazione di pagamento.
Ad affermarlo è un provvedimento del Tribunale di Treviso del 12 marzo scorso.

Nel caso di specie, all’inizio del 2006, Tizio, socio accomandatario al 50% (l’altro 50% era detenuto dal figlio Caio) della sas Alfa, a sua volta socia al 50% della srl Beta, vendeva a quest’ultima un terreno al prezzo di circa 580.000 euro. Il prezzo non veniva immediatamente pagato, ma, al momento del fallimento della srl Beta, avvenuto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU