X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 31 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Revocazione della sentenza con errore imputabile alla segreteria

Negare il rimedio straordinario contrasterebbe con il diritto di difesa

/ Antonino RUSSO

Giovedì, 28 novembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

La sentenza della Cassazione n. 29634/2019, in materia di revocazione delle sentenze di legittimità e sul precipuo aspetto dell’ “errore di fatto”, appare equilibrata e disconosce l’esito di una precedente pronuncia, evitando il ripetersi, in capo ad una delle parti, di effetti assolutamente pregiudizievoli quando questi sono ascrivibili a disguidi in cancelleria.

Questi i fatti di causa: l’Agenzia delle Dogane chiedeva la revocazione di una ordinanza, emessa dalla Corte, con cui era stata dichiarata l’improcedibilità del ricorso di ultima istanza, stante il mancato tempestivo deposito del ricorso nei termini di cui all’art. 369 c.p.c., fatto che comportava anche l’inefficacia del ricorso incidentale tardivo proposto dalla società contribuente.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU