X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 22 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Antonino RUSSO

IL CASO DEL GIORNO 3 settembre 2020

Integrazione dei motivi in appello in situazioni circoscritte

Nel procedimento dinanzi alle Commissioni tributarie, mentre le memorie illustrative non possono costituire veicolo di nuovi motivi di gravame a sostegno della impugnazione dell’atto impositivo (poiché in ordine ad essi si determinerebbe un ...

FISCO 20 luglio 2020

Il concessionario locale non può sempre impugnare la sentenza

È inammissibile l’appello proposto dal concessionario del servizio di riscossione che, pur convenuto in giudizio dallo stesso contribuente con il ricorso originario, sia sprovvisto della legittimazione ad agire. Questo è il principio statuito dalla ...

FISCO 4 giugno 2020

È un fatto notorio che i professionisti calabresi siano pagati meno

Il notorio, secondo il consolidato pensiero della giurisprudenza e della dottrina, è un fatto che, appartenendo alla conoscenza e alla cultura media della collettività, non necessita di prova e la cui esistenza è meramente affermata dal giudice, ...

FISCO 23 maggio 2020

Al giudice ordinario le liti sui contributi estrattivi

Le Sezioni Unite, con la sentenza 21 gennaio 2020 n. 1182, scrutinando una lite sorta originariamente presso la Commissione tributaria provinciale di Napoli, hanno affermato la riferibilità alla giurisdizione ordinaria delle liti inerenti il ...

IL CASO DEL GIORNO 16 maggio 2020

In sede di rinvio occorre anche la copia autentica dell’ordinanza

La disciplina della riassunzione del giudizio di rinvio successivo alla cassazione della sentenza (art. 63, comma 3 del DLgs. n. 546/1992) prevede che “in ogni caso, a pena d’inammissibilità, deve essere prodotta copia autentica della sentenza di ...

FISCO 13 maggio 2020

Contrasto in giurisprudenza sulla chiamata in causa dell’ente impositore

In tema di riscossione di crediti mediante iscrizione a ruolo, è stata esclusa la configurabilità di un litisconsorzio necessario tra ente creditore e agente della riscossione qualora il giudizio sia promosso da quest’ultimo o nei confronti dello ...

FISCO 7 aprile 2020

Tempi saturi per introdurre l’udienza a distanza

Tra le misure straordinarie di carattere processuale, conseguenti all’emergenza epidemiologica da COVID-19, va annotata anche quella del rinvio delle udienze fino al 15 aprile 2020 ex DL n. 18/2020, così come disposto dopo l’antecedente DL n. 11/2020...

FISCO 9 marzo 2020

Durante il processo l’ente impositore non può mutare la motivazione dell’atto

Secondo un consolidato principio tributario, l’obbligo di motivazione dell’atto impositivo – oltre a costituire un elemento di valutazione dello svolgimento del potere autoritativo dell’Amministrazione finanziaria nel rispetto dei precetti ...

FISCO 2 marzo 2020

L’Erario non costituito vince con ricorso senza attestazione di conformità

La Corte di Cassazione ha ribadito, con la pronuncia n. 2887 del 7 febbraio 2020, che la mancata attestazione di conformità dell’atto notificato a quello originale, in coincidenza con la mancata costituzione della parte convenuta nei gradi di merito...

FISCO 17 febbraio 2020

Nulla ma sanabile la notifica del ricorso all’ex Equitalia

Il passaggio, avvenuto il 1° luglio 2017, da Equitalia spa ad Agenzia delle Entrate-Riscossione ex DL 193/2016, ha creato una serie di problematiche processuali. Il dubbio più immediato, cioè quello relativo agli effetti di tale cambio sui processi...

1 2 3 ... 14 >

TORNA SU