Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 30 giugno 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Indennità di 600 euro e altre agevolazioni per i titolari di partita IVA

Il Governo ha messo a punto anche un credito d’imposta pari al 60% del canone di locazione dei locali di negozi e botteghe

/ Pamela ALBERTI e Paola RIVETTI

Lunedì, 16 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

La bozza di decreto contenente misure di sostegno economico per l’emergenza da COVID-19, che dovrebbe essere sul tavolo del Consiglio dei Ministri convocato per oggi, contempla una serie di agevolazioni per professionisti e imprese.

Al fine di garantire una copertura minima a determinate categorie di soggetti che, in base al loro inquadramento previdenziale, non potrebbero accedere a specifici istituti di tutela (come gli ammortizzatori sociali), dovrebbe essere riconosciuta un’indennità una tantum di 600 euro, come dichiarato ieri in tarda serata dal Ministro Roberto Gualtieri alla trasmissione televisiva Che Tempo che fa.

La misura di sostegno sarebbe prevista per le seguenti categorie di soggetti:
- liberi professionisti titolari di partita IVA attiva al 23 febbraio 2020 e lavoratori ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU