Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 19 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Test sulle perdite anche se si trasferisce la maggioranza delle azioni della controllante

Le posizioni fiscali sono però riportabili se non si rivitalizza la società e non si immettono nuove attività nella medesima

/ Salvatore SANNA

Venerdì, 21 gennaio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta a interpello n. 39, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta sull’applicazione della disciplina generale che esclude il riporto delle perdite in caso di modifica del controllo e del cambio di attività da parte di una società commerciale.

Ai sensi dell’art. 84 comma 3 del TUIR, è escluso il riporto delle perdite nel caso in cui si verifichino entrambe le seguenti condizioni:
- la maggioranza delle partecipazioni aventi diritto di voto nelle assemblee ordinarie del soggetto che riporta le perdite viene trasferita o comunque acquisita da terzi, anche a titolo temporaneo;
- l’attività principale in fatto esercitata nei periodi d’imposta in cui le perdite sono state realizzate viene modificata. La modifica dell’attività assume rilevanza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU