ACCEDI
Giovedì, 20 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Scade a fine mese il termine per la domanda di disoccupazione agricola

Esclusi gli OTI di cooperative e loro consorzi che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici propri o conferiti dai soci

/ Daniele SILVESTRO

Martedì, 21 marzo 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il 31 marzo è il termine ultimo per i lavoratori agricoli per presentare all’INPS la domanda di accesso alla disoccupazione agricola, riferita a periodi di attività svolti nel corso dell’anno 2022.
La domanda deve essere presentata telematicamente dal soggetto interessato, utilizzando l’apposito servizio on line messo a disposizione dall’INPS ovvero mediante Contact center o per il tramite degli istituti di patronato.

Si ricorda che la disoccupazione agricola consiste in una particolare misura di sostegno al reddito prevista in favore dei lavoratori agricoli, che si differenzia dalla NASpI e dalla DIS-COLL in quanto non ha come obiettivo quello di tutelare il lavoratore dopo la cessazione del rapporto di lavoro, bensì di coprire un periodo di disoccupazione già trascorso ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU