ACCEDI
Mercoledì, 26 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Liberalità distinguibili in dirette, indirette e informali

La Corte di Cassazione individua tre categorie diverse

/ Anita MAURO e Carmela NOVELLA

Venerdì, 17 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la sentenza n. 7442/2024, la Cassazione ha ripercorso i principi in tema di applicazione dell’imposta di donazione alle liberalità indirette informali, mettendo in evidenza alcuni punti che è utile tenere presente quando si ragiona di passaggio generazionale. La sentenza, che ha destato largo interesse da parte dei commentatori, pur avendo in larga parte confermato i risultati esegetici già raggiunti nell’ultimo decennio, fornisce alcune indicazioni interessanti.

In primo luogo, la Suprema Corte sistematizza le varie tipologie di liberalità, per delineare le differenze tra donazioni, dirette o indirette e “donazioni informali”. In particolare, “nella legislazione tributaria” si distinguono:
- le donazioni dirette o “formali”, che integrano il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU