ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Pronto l’applicativo per comunicare i codici fiscali dei figli per il bonus mamme

La lavoratrice ha 7 mesi dal primo giorno del mese successivo al mese di competenza in cui il datore di lavoro ha esposto per la prima volta l’esonero

/ Daniele SILVESTRO

Martedì, 7 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il messaggio n. 1702 di ieri, 6 maggio 2024, l’INPS ha reso noto il rilascio dell’applicativo denominato “Utility Esonero Lavoratrici Madri” che dovrà essere utilizzato dalle lavoratrici madri che fruiscono della decontribuzione totale introdotta dalla legge di bilancio 2024, per comunicare i codici fiscali dei figli o, in alternativa, i dati anagrafici.

L’applicativo è disponibile sul sito dell’INPS (accessibile dietro autenticazione con la propria identità digitale di tipo SPID almeno di Livello 2, CNS o CIE) all’interno del “Portale delle Agevolazioni (ex DiResCo)”.
Si ricorda che la norma prevede un esonero del 100% (massimo 3.000 euro annuale da riparametrare su base mensile) della quota IVS della lavoratrice madre con rapporto di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU