ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

In arrivo il decreto correttivo del Codice della Crisi

Transazione fiscale, anche per tributi locali, e previdenziale nella composizione negoziata

/ Antonio NICOTRA e Marco PEZZETTA

Martedì, 7 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il decreto “correttivo ter” del Codice della Crisi, attuativo della L. 20/2019 e L. 53/2021, che potrebbe approdare a breve in CdM, contiene diverse modifiche per fronteggiare le criticità interpretative e applicative emerse nell’attuazione del DLgs. 14/2019.

Stando alla bozza circolata, tra le novità spicca la possibile introduzione nella composizione negoziata – per le imprese maggiori e per quelle sotto soglia – di un accordo con i creditori pubblici, che consenta di negoziare il debito fiscale (anche per tributi locali) e previdenziale senza snaturare la composizione, ma migliorandone l’efficacia. All’art. 23 del DLgs. 14/2019, dedicato agli esiti del procedimento, sarebbe quindi introdotto il comma 2-bis, che legittimerebbe l’imprenditore a formulare

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU