ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Validità dubbia dei mutui con rinvio all’Euribor per determinare gli interessi

La Cassazione muta il precedente orientamento

/ Carmela NOVELLA

Venerdì, 31 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Due recenti decisioni della Cassazione hanno affrontato il tema, di grande rilievo giuridico e sociale, afferente alla validità delle clausole contrattuali che, al fine di determinare il tasso di interesse relativo alle obbligazioni assunte dalle parti, rinviano (in tutto o in parte) all’Euribor, ossia al parametro, calcolato giornalmente, che riflette il tasso di interesse medio delle transazioni finanziarie tra le principali banche europee.

Si ricorda che la Commissione antitrust europea, con decisione del 4 dicembre 2013, ha accertato l’esistenza di un cartello tra otto degli istituti di credito coinvolti nelle suddette transazioni, volto a manipolare (a danno dei risparmiatori) i tassi medi sulla scorta dei quali, nel triennio 2005-2008, è stato determinato l’Euribor. Tale

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU