X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Tremonti: Le Autorità? Vigilano su tutto tranne che sull’essenziale

Il ministro interviene sulle Authority alla presentazione del libro con introduzione di Enrico Letta. Smentisce poi le voci sulla «manovrina»

/ Antonella MIGLIACCIO

Venerdì, 9 aprile 2010

x
STAMPA

“Beati i tempi in cui non si sentirà più il bisogno di scrivere libri come questi”. È con questa frase che il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha chiuso ieri a Roma nella sede dell’ABI l’incontro di presentazione del libro “Le autorità al tempo della crisi” scritto a quattro mani da Giulio Napolitano e Andrea Zoppini, con l’introduzione di Enrico Letta.

Al centro del libro e dell’incontro moderato da Ferruccio De Bortoli con interventi del ministro, dello stesso Letta, del presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli, del presidente dell’Antitrust, Antonio Catricalà e del padrone di casa, il presidente dell’Associazione bancaria italiana, Corrado Faissola, la riforma delle Autorità indipendenti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU