X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sas, perdite proporzionali alle quote di partecipazione agli utili

Le perdite eccedenti il capitale sono imputate agli accomandatari, salvo che gli accomandanti non perdano, nei fatti, la limitazione di responsabilità

/ Pamela ALBERTI

Lunedì, 12 aprile 2010

x
STAMPA

Le perdite delle società semplici, società in nome collettivo, società in accomandita semplice e delle associazioni di cui all’art. 5 del TUIR, si imputano ai soci (o associati) in proporzione alle rispettive quote di partecipazione agli utili. Tuttavia, è prevista una particolare disciplina per le perdite delle società in accomandita semplice.

In particolare, l’ultimo periodo del comma 2 dell’art. 8 del TUIR stabilisce che “per le perdite della società in accomandita semplice che eccedono l’ammontare del capitale sociale la presente disposizione [la quale stabilisce l’imputazione delle perdite ai soci proporzionalmente alle quote di partecipazione di ciascuno] si applica nei soli confronti dei soci accomandatari”, ossia ai soci che non beneficiano della

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU