X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Trasferimenti di denaro a familiari all’estero: quadro RW con dubbi

/ Lelio CACCIAPAGLIA e Maurizio TOZZI

Sabato, 29 maggio 2010

x
STAMPA

Senza entrare nel merito del quadro RW e degli aspetti procedurali relativi, sembra utile richiamare l’attenzione almeno su tre problematiche circa la questione dell’invio di contanti all’estero a favore di familiari:
- il quadro RW, con riguardo alle persone fisiche, non è riferito solo ai cittadini italiani, ma a tutte le persone residenti in Italia (anche i cittadini stranieri); viceversa sono esclusi i non residenti (compresi gli italiani, ancorchè iscritti all’AIRE). La nozione di residenza è quella fiscale di cui all’art. 2 del TUIR e non quella anagrafica;
- il monitoraggio tramite il quadro RW riguarda tutte le consistenze detenute all’estero, a prescindere dalla modalità con cui si sono formati i capitali all’estero: sono tenuti alla compilazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU