X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per la responsabilità solidale negli appalti arriva il DURT

Per appaltatori e committenti salta la liquidazione IVA trimestrale, l’obbligo di versamento diventa mensile

/ Alessandro COTTO e Massimo NEGRO

Mercoledì, 24 luglio 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la richiesta del voto di fiducia sul Ddl. conversione del decreto “Fare”, che verrà apposto questa mattina nell’Aula della Camera, diventa definitivo l’emendamento presentato in Commissione Bilancio dal Movimento 5 Stelle che, con il parere favorevole del Governo, introduce nel nostro ordinamento il DURT (Documento unico di regolarità tributaria) con riferimento alla responsabilità solidale negli appalti.

Proviamo a riepilogare, in estrema sintesi, come cambierà a regime la disciplina prevista dall’art. 35 commi 28 e seguenti del DL 223/2006. Il decreto “Fare” (DL n. 69/2013) ha modificato il citato comma 28, eliminando l’IVA dai tributi per i quali era prevista la responsabilità solidale.

La versione attuale del provvedimento, che verrà confermata ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU