X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il nuovo redditometro non è retroattivo

Per la Provinciale di Alessandria può essere applicato solo a decorrere dal periodo d’imposta 2009

/ Alessandro BORGOGLIO

Venerdì, 18 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il nuovo redditometro può essere applicato soltanto a decorrere dal periodo d’imposta 2009, non avendo esso efficacia retroattiva. È quanto stabilito dalla C.T. Prov. di Alessandria, con la sentenza 60/3/13 del 24 settembre scorso.
Pur con una motivazione sintetica, i giudici alessandrini ribaltano così le conclusioni a cui è recentemente giunta la giurisprudenza di merito.

Con le sentenze 41/2/13 e 74/2/13, rispettivamente della C.T. Prov. di Rimini e della C.T. Prov. di Reggio Emilia, infatti, è stato sostanzialmente stabilito che il nuovo redditometro di cui all’art. 38 del DPR 600/1973, come riformato dall’art. 22 del DL 78/2010, è applicabile retroattivamente anche ai periodi d’imposta precedenti al 2009, in sostituzione del vecchio strumento, alla stessa stregua ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU