X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 26 settembre 2021 - Aggiornato alle 11.50

FISCO

Bonus mobili con il solo limite dei 10.000 euro

Con il DL 151/2013 «salta» l’ulteriore limite dell’importo massimo pari a quello delle spese di ristrutturazione

/ Alessandro BORGOGLIO

Giovedì, 9 gennaio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

La vicenda della detrazione del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati all’arredo dell’abitazione ristrutturata pone in luce, ancora una volta, la confusionaria attività legislativa che caratterizza il nostro sistema. È necessario, quindi, fare chiarezza per ricostruire la situazione attuale e delinearne puntualmente i contorni.

Con il DL 63/2013, è stata introdotta la detrazione del 50% delle spese sostenute e documentate per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, finalizzati all’arredo degli immobili per i quali si è usufruito della detrazione delle spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio di cui all’articolo 16-bis, comma 1 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU