ACCEDI
Lunedì, 22 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Contributo unificato «al nodo» società di persone

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 18 gennaio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL 98/2011 ha introdotto nel contenzioso tributario il contributo unificato atti giudiziari, che ha sostituito il previgente sistema del bollo.

L’art. 14 comma 3-bis del DPR 115/2002 stabilisce che nel contenzioso tributario il valore del processo è determinato ai sensi dell’art. 12 comma 5 del DLgs. 546/92, che recita testualmente: “per valore della lite si intende l’importo del tributo al netto degli interessi e delle eventuali sanzioni irrogate con l’atto impugnato; in caso di controversie relative esclusivamente alle irrogazioni di sanzioni, il valore è costituito dalla somma di queste”.

Nel caso delle società di persone, possono sorgere problemi relativi alla quantificazione del contributo in ragione delle peculiarità della tassazione che caratterizza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU