X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nel modello IVA 2014, «reverse charge» nelle cessioni immobiliari invariato

Come l’anno scorso, le operazioni attive soggette al regime vanno indicate nel rigo VE34, mentre per l’acquirente i righi sono VJ14 e VL1

/ Sandro CERATO

Sabato, 18 gennaio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le istruzioni definitive del modello IVA 2014 confermano, al pari di quanto previsto per l’anno precedente, che le operazioni attive soggette al regime di inversione contabile devono essere indicate nel rigo VE34 del modello, confluendo nel relativo volume d’affari. In particolare, nel campo 5 del rigo in questione, devono essere indicate le cessioni di fabbricati, di cui all’art. 10, n. 8-bis) e 8-ter) del DPR 633/72, per le quali l’imposta è dovuta da parte del cessionario, di cui all’art. 17, comma 6, lett. a-bis) del DPR 633/72.

Come noto, l’applicazione del reverse charge nelle cessioni di immobili è stata oggetto di rilevanti modifiche ad opera del DL n. 83/2012, con decorrenza dalle operazioni effettuate dal 26 giugno 2012, a seguito delle quali possono ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU