Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 30 novembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Sanzioni antiriciclaggio verso la riforma

Si parla di depenalizzazione del professionista, ma anche in campo amministrativo qualche correzione pare ineludibile

/ Luciano DE ANGELIS

Martedì, 16 settembre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ormai da qualche settimana, presso il Ministero dell’Economia è stato istituito un tavolo tecnico per riformare il sistema sanzionatorio penale della normativa antiriciclaggio, attualmente previsto nell’art. 55 del DLgs. 231/2007.

Si sta discutendo in merito al veicolo normativo attraverso cui intervenire e cioè se depenalizzare coloro (professionisti in primis) che si attengano a specifiche linee guida oppure (come forse, ad avviso di chi scrive, sarebbe opportuno in quanto maggiormente incisivo), intervenire direttamente attraverso un decreto correttivo.
Tale strada non dovrebbe trovare particolari ostacoli normativi in relazione al fatto che le attuali bozze dell’art. 55 della IV direttiva (che potrebbe trovare una veste definitiva entro fine 2014, con relativo recepimento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU