Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 30 giugno 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Cessioni di quote al valore nominale a rischio

Lo Studio del Notariato 852/2014 fa luce sulle situazioni nelle quali si concentrano gli accertamenti dell’Agenzia delle Entrate

/ Gianluca ODETTO

Giovedì, 8 gennaio 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nello Studio n. 852-2014/T, il Consiglio Nazionale del Notariato ha esaminato una serie di questioni legate alla fiscalità delle società di persone, per lo più confermando orientamenti già evidenziati con riferimento a più fattispecie, relative in particolar modo alle operazioni straordinarie.

Una parte dello Studio è dedicata alle problematiche legate all’accertamento delle cessioni delle quote effettuate al valore nominale che, come rileva lo stesso Notariato, negli ultimi tempi hanno ricominciato ad essere oggetto di attenzione da parte degli Uffici dell’Agenzia delle Entrate per quanto riguarda le imposte sui redditi. Come rileva lo Studio, tali accertamenti si basano su una sorta di presunzione di “occultamento di corrispettivo”: si considera, in altre parole, che ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU