X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Assicurazione professionale, a breve i chiarimenti dell’IVASS

L’istituto tecnico fornirà un parere ufficiale sulla possibilità di estendere la polizza alle sanzioni irrogate direttamente al professionista

/ Savino GALLO

Giovedì, 12 marzo 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nei prossimi giorni, l’IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) fornirà un parere ufficiale sulla possibilità, in capo alle compagnie assicuratrici, di estendere la polizza alle sanzioni irrogate direttamente nei confronti del professionista, in caso di visto di conformità infedele sul 730 precompilato. L’impegno è stato assunto nel corso di un incontro, tenutosi ieri, presso la sede centrale dell’Agenzia delle Entrate, a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche i rappresentanti di commercialisti, consulenti del lavoro e CAF.

La riunione fa seguito all’incontro di metà febbraio tra MEF, Entrate e commercialisti, durante il quale gli esponenti del CNDCEC avevano posto l’accento sulle tante incongruenze legate all’entrata in vigore dei nuovi obblighi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU