ACCEDI
Martedì, 16 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Anche il privato può intervenire nel processo tributario

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 2 settembre 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

Talvolta può succedere che alcuni soggetti, indirettamente incisi dall’atto impositivo notificato al contribuente, abbiano interesse ad intervenire nel processo tributario.

Ormai deve ritenersi superato l’orientamento giurisprudenziale che riteneva il diritto di intervento circoscritto, in sostanza, ai destinatari dell’atto impugnato.
L’art. 14 del DLgs. 546/92 stabilisce che:
- “possono intervenire volontariamente o essere chiamati in giudizio i soggetti che, insieme al ricorrente, sono destinatari dell’atto impugnato o parti del rapporto tributario controverso” (terzo comma);
- “le parti chiamate in causa o intervenute volontariamente non possono impugnare autonomamente l’atto se per esse al momento della costituzione è già decorso il termine ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU