X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Non è imponibile il danno da precariato

/ Antonio NICOTRA

Sabato, 7 aprile 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gli artt. 1 e 72 del TUIR identificano il presupposto dell’IRPEF e dell’IRES nel “possesso di redditi in denaro o in natura rientranti nelle categorie indicate nell’art. 6…». L’ordinamento tributario è improntato, salvo alcune eccezioni, sulla nozione di “reddito prodotto”: in esso, infatti, i redditi vengono identificati e diversificati in ragione della fonte produttiva. Ne costituisce conferma la presenza di regole generali che governano l’attuale sistema dell’imposizione dei redditi (ad esempio, basti pensare alla disciplina degli interessi moratori e dilatori, o, per certi versi, all’area dei proventi illeciti).

L’art. 6 comma 2 del TUIR, a tal proposito, fornisce la disciplina dei “proventi sostitutivi di redditi” ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU