X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 21 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Alla cassa i versamenti dei modelli REDDITI e IRAP 2018 maggiorati dello 0,4%

Il differimento al 20 agosto riguarda tutti, a prescindere dall’attività svolta e dall’assoggettamento agli studi di settore

/ Luca FORNERO

Lunedì, 20 agosto 2018

Per via delle particolari convergenze di calendario occorse quest’anno, scade oggi, lunedì 20 agosto 2018, il termine per eseguire i pagamenti relativi al saldo 2017 e al primo acconto 2018 derivanti dai modelli REDDITI e IRAP, con la maggiorazione dello 0,4%.

Di regola, le persone fisiche, le società di persone e i soggetti equiparati (ad esempio, gli studi professionali associati), nonché i soggetti IRES “solari”, devono versare il saldo e la prima rata di acconto derivanti dai modelli REDDITI e IRAP entro il 30 giugno. Posto che il 30 giugno 2018 cadeva di sabato, tale termine è risultato automaticamente differito a lunedì 2 luglio.

Avvalendosi di quanto previsto dall’art. 17 comma 2 del DPR 435/2001, poi, è possibile differire il pagamento entro il 30° giorno successivo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU