ACCEDI
Domenica, 26 maggio 2024

FISCO

Eccedenze di ROL con riporto limitato a cinque anni

Riscritto, dal 2019, l’art. 96 del TUIR sugli interessi passivi, con calcolo del parametro in base ai valori fiscali e non più in base a quelli contabili

/ Gianluca ODETTO

Mercoledì, 5 settembre 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 1 dello schema di DLgs. di attuazione della direttiva 2016/1164/UE riscrive l’art. 96 del TUIR, che regola la deducibilità degli interessi passivi per i soggetti IRES.
La norma, nella sua attuale formulazione, prevede che gli interessi passivi, diversi da quelli capitalizzati, siano deducibili sino a concorrenza degli interessi attivi e, per l’eccedenza, nel limite del 30% del ROL, determinato sulla base delle risultanze contabili; è previsto il riporto in avanti sia delle eccedenze di interessi passivi, sia delle eccedenze di ROL, in entrambi i casi senza limitazioni di carattere temporale.

Gli interessi passivi rientranti nell’ambito applicativo dell’art. 96 sono quelli che derivano da ogni rapporto avente causa finanziaria; fanno però eccezione a questo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU