X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per la riorganizzazione aziendale con cessione di azioni niente Tobin tax

La ratio dell’esclusione è la volontà di evitare che il pagamento di tale imposta possa ostacolare le operazioni di riorganizzazione aziendale

/ Anita MAURO

Sabato, 30 marzo 2019

Va esclusa l’applicazione della Tobin tax con riferimento all’operazione di cessione di partecipazioni che vede in qualità di cessionaria una società di nuova costituzione, non solo partecipata dagli stessi soci, e nelle medesime proporzioni, della società cedente, ma nella quale sono riprodotte le medesime regole di governance della società venditrice, in termini di diritti amministrativi, patrimoniali e di patti parasociali.
In tal caso trova, infatti, applicazione la ratio dell’esclusione prevista dall’art. 15 comma 1 lett. g) e h) del DM 21 febbraio 2013, che è quella di non penalizzare le operazioni di riorganizzazione aziendale. Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 38 pubblicata ieri.

La risoluzione riguarda l’applicazione dell’imposta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU