X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 26 giugno 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Conferimento in fondo patrimoniale di quote di srl legato alla natura giuridica

Nonostante i dubbi interpretativi, la prassi camerale e gli orientamenti notarili sono comunque concordi nell’ammettere tale possibilità

/ Emanuele LO PRESTI VENTURA

Venerdì, 24 maggio 2019

Ogni considerazione circa la possibilità di disporre quote di partecipazione in srl in un fondo patrimoniale dovrebbe vertere sulla natura giuridica ad esse attribuibile: nel caso di specie, si tratterebbe di comprendere se tali quote possano essere considerate beni mobili iscritti in un pubblico registro, risultando questi ultimi, unitamente ai beni immobili e ai titoli di credito, gli unici elementi che, a sensi dell’art. 167 c.c., possono essere destinati a far fronte ai bisogni della famiglia.

Già prima della riforma recata dal DLgs. 17 gennaio 2003 n. 6 si era assistito a un marcato processo di c.d. “reificazione” delle quote: la Cassazione, in particolare, con la sentenza del 12 dicembre 1986 n. 7409 si era espressa a favore dell’esistenza, nel caso di specie, di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU