X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 11 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Contraddittorio preventivo quasi sempre obbligatorio

Obbligo operativo per gli avvisi di accertamento emessi a partire dal 1° luglio 2020

/ Giorgio INFRANCA e Pietro SEMERARO

Martedì, 2 luglio 2019

L’art. 4-octies del c.d. decreto “crescita” (DL 34/2019), introdotto dalla legge di conversione del 28 giugno 2019 n. 58, prevede l’obbligo generalizzato di invito al contraddittorio prima dell’emissione di un avviso di accertamento.

La norma riprende quanto già contenuto nel Ddl. semplificazioni fiscali, anticipando, di fatto, i tempi dell’entrata in vigore di quella che è in realtà una norma oggetto di discussione da molto tempo.
L’articolato appena introdotto, i cui effetti si vedranno solo a partire dal 1° luglio 2020, si pone l’obiettivo, davvero assai ambizioso, di colmare le lacune, in termini di prerogative difensive, esistenti in caso di verifiche a tavolino. Ad una prima analisi della norma, però, l’obiettivo non pare raggiunto.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU