X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Legittimo il recesso anche senza motivazioni

La spa non ha diritto di conoscere immediatamente la causa della scelta del socio

/ Maurizio MEOLI

Mercoledì, 10 luglio 2019

A fronte dell’adozione di una pluralità di modifiche statutarie potenzialmente legittimanti il diritto di recesso in capo al socio non consenziente, è legittimo l’atto di recesso che ometta di indicare, in generale, la modifica che in concreto induca alla fuoriuscita e, in relazione all’ipotesi di cui all’art. 2437 comma 1 lett. g) c.c., i diritti (di voto o partecipazione) incisi dalla modifica statutaria operata.
A precisarlo è il Tribunale di Bologna nella sentenza n. 3279/2018.

Il recesso è un atto unilaterale recettizio che, in presenza dei presupposti, produce i propri effetti indipendentemente dalla accettazione (cfr. Cass. n. 5836/2013 e Cass. n. 20544/2009).
I termini e le modalità di esercizio del diritto di recesso da spa sono disciplinati dall’art. 2437- ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU