X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 12 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Conferimento di partecipazioni seguito da patto di famiglia legittimo

Per l’Agenzia nello schema operativo non è ravvisabile il conseguimento di indebiti risparmi né ai fini delle dirette, né ai fini delle indirette

/ Enrico ZANETTI

Giovedì, 31 ottobre 2019

Il conferimento ex art. 177 comma 2 del TUIR in una newco, da parte di una persona fisica, di una partecipazione totalitaria in una holding, seguito dalla stipula di un patto di famiglia avente per oggetto il trasferimento di una partecipazione di controllo della newco a favore dei tre figli della persona fisica conferente (i quali la eserciteranno tramite nomina di un rappresentante comune), costituisce uno schema operativo relativamente al quale non è ravvisabile il conseguimento di indebiti risparmi di imposta né ai fini delle imposte dirette, né ai fini delle imposte indirette.
Questa la conclusione cui perviene l’Agenzia delle Entrate, in occasione della risposta n. 450 pubblicata ieri, con riguardo allo specifico caso sottoposto alla sua attenzione dal contribuente istante.

Per quanto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU