X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 11 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Un mese di tempo per regolarizzare le srl senza controlli

In mancanza di delibera assembleare, la nomina sarà affidata al Tribunale

/ Alessandro COTTO e Maurizio MEOLI

Sabato, 16 novembre 2019

Salvo proroghe, tra un mese scadrà il termine che il legislatore ha concesso alle srl che superano i nuovi parametri per provvedere alla nomina di un organo di controllo o di un revisore legale.
Anche se sul fronte dei numeri si susseguono versioni contrastanti, è certo che le società coinvolte saranno decine di migliaia, con un impatto sull’attività professionale tutt’altro che trascurabile.

Si ricorda che l’art. 2-bis comma 2 del DL 32/2019 convertito ha fissato i parametri per l’obbligo di nomina dell’organo di controllo o del revisore di srl, di cui all’art. 2477 comma 2 lett. c) c.c., in:
- 4 milioni di euro, per il totale dell’attivo dello stato patrimoniale;
- 4 milioni di euro per i ricavi delle vendite e delle prestazioni;
- 20 unità per i dipendenti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU