X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 26 gennaio 2020

NOTIZIE IN BREVE

Sport bonus, erogazioni liberali da effettuare entro il 9 dicembre

/ REDAZIONE

Venerdì, 6 dicembre 2019

Entro il 9 dicembre, le imprese, gli enti non commerciali e le persone fisiche, autorizzate ad accedere allo Sport bonus per effetto delle istanze presentate nella seconda finestra temporale (15 ottobre-14 novembre 2019), devono effettuare le erogazioni liberali tramite bonifico bancario, bollettino postale, carte di debito, carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

Sul sito internet della Presidenza del Consiglio dei ministri – Ufficio per lo sport è stato, infatti, pubblicato il provvedimento dell’Ufficio per lo sport con il quale si autorizzano i soggetti, identificati con il numero seriale assegnato ai medesimi al momento dell’invio dell’istanza, a effettuare erogazioni liberali in denaro per interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici o per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche e usufruire così dello Sport Bonus previsto dall’art. 1 commi 621-627 della L. 145/2018.

Viene altresì precisato che entro i successivi cinque giorni dal ricevimento delle erogazioni, e non oltre il 14 dicembre 2019, i beneficiari dell’erogazione sono tenuti a dare comunicazione all’Ufficio per lo sport dell’avvenuto versamento, esclusivamente compilando l’apposito modulo, e inviandolo a mezzo posta elettronica certificata a: ufficiosport@pec.governo.it. Con successivo provvedimento sarà pubblicato l’elenco dei soggetti a cui è riconosciuto il beneficio fiscale.

TORNA SU