X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 29 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Invariato il modello MUD da presentare entro il 30 aprile 2020

/ REDAZIONE

Giovedì, 23 gennaio 2020

Il modello di dichiarazione ambientale MUD 2019, allegato al DPCM 24 dicembre 2018 (pubblicato nel S.O. n. 8 alla G.U. 22 febbraio 2019 n. 45), è confermato e va utilizzato anche per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2020, con riferimento all’anno 2019. Lo ha reso noto il Ministero dell’Ambiente, con una news pubblicata sul proprio sito il 9 gennaio.

Rimangono invariate le informazioni da comunicare, le modalità per la trasmissione, nonché le istruzioni per la compilazione del modello.

Il modello MUD, quindi, deve essere presentato:
- alla Camera di Commercio competente per territorio;
- in generale, mediante invio telematico con firma digitale;
- oppure, ove previsto, mediante invio con posta elettronica certificata (PEC) della modulistica generata dal sistema di compilazione, firmata dal dichiarante sul modello cartaceo e trasformata in un allegato in file pdf.

TORNA SU