X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 4 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Soggetta al fallimento la società scissa

La responsabilità delle beneficiarie della scissione non esclude il fallimento della società scissa

/ Antonio NICOTRA

Sabato, 22 febbraio 2020

Con sentenza n. 4737, depositata ieri, la Corte di Cassazione ha stabilito che la società scissa è assoggettabile al fallimento anche nell’ipotesi di scissione totale.

Nel caso di specie, veniva dichiarato il fallimento di una società cancellata dal Registro delle imprese, a seguito di scissione totale della stessa con assegnazione del patrimonio ad altre due società. Avverso tale dichiarazione veniva proposto reclamo, successivamente rigettato dalla Corte d’Appello.
La Suprema Corte è chiamata a decidere se l’operazione di scissione escluda l’assoggettabilità della società scissa alla procedura fallimentare.

La tesi di segno contrario muove dall’assunto che l’operazione di scissione totale si risolve in una modifica dell’atto costitutivo, che determina

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU