X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 25 novembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Al giudice ordinario le liti sui contributi estrattivi

Non si tratta di entrate di natura prettamente tributaria

/ Antonino RUSSO

Sabato, 23 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le Sezioni Unite, con la sentenza 21 gennaio 2020 n. 1182, scrutinando una lite sorta originariamente presso la Commissione tributaria provinciale di Napoli, hanno affermato la riferibilità alla giurisdizione ordinaria delle liti inerenti il pagamento di contributi estrattivi.
Il compito esegetico ruotava intorno alla verifica della natura tributaria (o meno) della richiesta, azionata nei confronti della società titolare di autorizzazione all’attività estrattiva e di concessione alla coltivazione di giacimenti per attività estrattiva, di pagamento dei prelievi previsti dall’art. 19 della L. Reg. Campania n. 1 del 2008 e dall’art. 17 della L. Reg. Campania n. 15 del 2005, oltre i più recenti interventi dell’art. 5 comma 7 della L. Reg. n. 1 del 2016.

Nel quadro delle premesse ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU