X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 1 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Aliquota «zero» anche per disinfettanti e soluzioni idroalcoliche

Ancora qualche dubbio da sciogliere in merito alle caratteristiche dei prodotti agevolabili

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Giovedì, 28 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 124 del DL 34/2020 (DL “Rilancio”) stabilisce l’esenzione IVA, con diritto alla detrazione dell’imposta (c.d. operazioni ad aliquota “zero”), per la cessione di specifici beni, necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. 
Il DL Rilancio ha, dunque, previsto un regime IVA di favore per la cessione di “materiali sanitari e farmaceutici necessari per contrastare il diffondersi dell’epidemia”, come si legge nella Relazione illustrativa al decreto stesso. 
L’enunciazione dei beni, contenuta nell’art. 124 del DL 34/2020 (e nel n. 1-ter.1 della Tabella, parte II-bis, allegata al DPR 633/72) è da considerarsi tassativa.

Qualche difficoltà potrebbe porsi, tuttavia, nell’individuare, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU