X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 13 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Individuato il set documentale per le piattaforme digitali

La circolare n. 13 dell’Agenzia delle Entrate specifica che in assenza si è considerati debitori dell’IVA

/ Corinna COSENTINO e Emanuele GRECO

Martedì, 2 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

La circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 13/2020, pubblicata ieri, fornisce i primi chiarimenti sistematici in merito agli obblighi informativi e di assolvimento dell’IVA a carico delle piattaforme digitali che facilitano le “vendite a distanza di beni UE ed extra UE”.
In particolare, secondo le Entrate, rientrano negli obblighi comunicativi le cessioni di beni per l’Italia o dall’Italia (c.d. vendite a distanza) di cui all’art. 40 commi 3 e 4 e all’art. 41 comma 1 lett. b) del DL 331/93. Inoltre, in un’ottica di semplificazione, le piattaforme digitali possono comunicare i dati delle vendite prescindendo dal valore della soglia prevista dallo Stato di destinazione del bene.

Ai sensi dell’art. 13 del DL 34/2019, una specifica comunicazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU